Serietà e Professionalità nell'integrazione alimentare

OMEGAL DHA

Cosa sono gli Omega-3?
Gli Omega-3 sono una categoria di acidi grassi polinsaturi essenziali che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e che devono quindi essere necessariamente assunti attraverso la dieta. Tutti gli Omega-3 supportano la funzione antinfiammatoria, mentre gli Omega-6 sostengono quella pro infiammatoria. Il mantenimento di un giusto rapporto Omega-3/Omega-6 è di fondamentale importanza per poter mantenere inalterate le loro proprietà nella prevenzione di alcune condizioni patologiche. I principali Omega-3 sono: l'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA).

 

Perché assumere il DHA?

 

Il ruolo degli acidi grassi Omega-3 nel cervello e nella retina è di tipo strutturale: essi contribuiscono a mantenere un ambiente di membrana altamente fluido. Il DHA costituisce più del 30% dei lipidi strutturali delle cellule cerebrali e fino al 60% di quelle della retina. A causa di uno stile di vita sempre più orientato all'ottimizzazione del fattore tempo, tendiamo ad adottare senza rendercene conto un regime alimentare povero di Omega-3, in particolare il DHA.

 

Il DHA, è stato definito da alcuni autori come un vero e proprio fattore neurotrofico. A livello dell'ippocampo infatti, il DHA favorisce la biosintesi di un fattore neurotrofico denominato "brain-derived neurotrophic factor (BDNF)", fattore coinvolto nella stimolazione della plasticità neuronale, mediante l'induzione di proteine sinaptiche. Attraverso tale meccanismo il DHA, favorendo la formazione di sinapsi a livello dell'ippocampo, contribuisce al mantenimento della plasticità neuronale, delle funzioni cognitive e della memoria.

 

Il ruolo del DHA nel processo visivo è essenziale per il normale funzionamento della rodopsina e garantisce propietà elastiche alle cellule della retina. Numerosi studi hanno mostrato una correlazione tra bassi livelli di DHA e retiniti pigmentose. La supplementazione dietetica con DHA riduce la degenerazione e incrementa la funzione retinica. Il DHA rallenta lo sviluppo della retinite pigmentosa e della degenerazione maculare legata all'età (DMLE).

 

Conoscendo il tasso esponenziale di divisione delle cellule cerebrali che avviene nel feto o nel primo anno di vita, è possibile immaginare la grande spinta replicativa determinata da una dieta ricca di acidi grassi Omega-3. Durante l'ultima fase della gestazione ed il periodo postnatale, lo sviluppo del sistema nervoso è eccezionalmente rapido e gli apporti nutrizionali di acidi grassi polinsaturi(PUFA), in particolare di DHA, sono critici per garantire uno sviluppo appropiato del cervello e della retina.

 

L' assunzione di livelli adeguati di DHA durante la gravidanza e l'allattamento è quindi importante per garantire lo sviluppo fetale e la crescita corretta del bambino

 

Che cos'è OMEGAL DHA?
OMEGAL DHA è un integratore alimentare a base di DHA, un acido grasso polinsaturo della serie Omega-3 completamente vegetale ottenuto da un processo fermentativo di microalghe della specie Schizochytrium.

Il principale problema degli oli ricchi di Omega-3 è rappresentato dall'elevata sensibilità all'ossidazione provocata da agenti come aria, temperatura, acqua, etc. È di fondamentale importanza dunque, essere in grado di preservare le proprietà organolettiche, nutrizionali e la durata di vita media degli Omega-3.

Grazie all'esclusiva tecnologia brevettata di cui gode l'olio algale contenuto in OMEGAL DHA, lo stato di ossidazione degli Omega-3 è mantenuto sotto controllo , aumentando considerevolmente la loro stabilità. Le qualità nutrizionali ed organolettiche degli Omega-3 sono così preservati efficacemente nel tempo.

 

Ogni capsula del tuo OMEGAL DHA manterrà la stessa purezza e la stessa stabilità fino alla data di scadenza.

 

Principali proprietà dei componenti di Omegal DHA?

 

L'azione antiossidante e nutriente del DHA, consente di godere di numerosi vantaggi per la salute nel caso in cui l'apporto con la dieta risulti insufficiente. L'effetto benefico di Omegal DHA coinvolge tre categorie terapeutiche principali:

 

Funzione cerebrale (l'effetto benefico si ottiene assumendo una dose giornaliera pari a 250 mg di DHA)

 

Capacità visiva (l'effetto benefico si ottiene assumendo una dose giornaliera pari a 250 mg di DHA)

 

• Gravidanza e allattamento (l'effetto benefico si ottiene assumendo una dose giornaliera pari a 250 mg di EPA e DHA)

 

Componente funzionale

 

  • DHA (Acido docosaesaenoico)

 

Dose giornaliera e modalità di assunzione

 

Ogni capsula di Omegal DHA contiene 250 mg di DHA.

Assumere 1 capsula al giorno in qualsiasi momento della giornata.

 

Indicato anche nelle diete vegetariane e vegane.

 

Allergeni

 

Omegal DHA è privo di allergeni.

 

Avvertenze

 

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Non assumere in caso di ipersensibilità o di allergie verso uno o più componenti.

Regole di conservazione

 

Conservare in luogo fresco e asciutto, a temperatura non superiore a 25°C, lontano da luce e/o fonti di calore. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

 

Formato Confezione

 

Confezione da 40 capsule soft gel da 850 mg.

  

 

Bibliografia

 

  1. Joffre C et al. 2014 LCPUFA improves cognition: the young, the old and the sick. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids,91, 1-20.
  2. Marszalek JR, et al. 2005. Docosahexaenoic acid, fatty acid-interacting proteins, and neuronal function: breastmilk and fish are good for you. Annu. Rev. Cell Dev. Biol. 21:633–57.
  3. McNamara RK et al., 2010 Docosahexaenoic acid supplementation increases prefrontal cortex activation during sustained attention in healthy boys: a placebo-controlled, dose-ranging,
    functional magnetic resonance imaging study Am. J. Clin. Nutr., 91, 1060–1067.
  4. Nourooz-Zadeh J, et al. 1999. F4-isoprostanes as specific marker of docosahexaenoic acid peroxidation in Alzheimer's disease. Journal of Neurochemistry, 72, 734-740.
  5. Stonehouse W. et al., 2013 DHA supplementation improved both memory and reaction time in healthy young adults: a randomized controlled trial. Am. J. Clin. Nutr., 97 1134–1143.
  6. Ulmann L, et al. 2001. Brain and hippocampus fatty acid composition in phospholipid classes of aged-relative cognitive deficit rats. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids. 64:189-95.
    US Department on health and Human services - National Institute on Aging
  7. Yehuda S, et al. 2000. Fatty acids mixture counters stress changes in cortisol, cholesterol, and impair learning. Int. J. Neurosci. 101:73-87.
  8. Yehuda S, et al. 2002. The role of polyunsatured fatty acids in restoring the aging neuronal membrane. Neurobiol. Aging. 23:843-53.
  9. Wu A, et al. 2008. Docosahexaenoic acid dietary supplementation enhances the effects of exercise on synaptic plasticity and cognition. Neuroscience 155:751–9.
  10. Wurtman RJ. 2008. Synapse formation and cognitive brain development: effect of docosahexaenoic acid and other dietary constituents. Metabolism 57:S6–S10.
  11. Freemantle E, et al. 2006. Omega-3 fatty acids, energy substrates, and brain function during aging. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids 75:213–20.
  12. 11. Hooijmans CR, et al. 2009. DHA and cholesterol containing diets influence Alzheimer like pathology, cognition and cerebral vasculature in APPswe/PS1dE9 mice. Neurobiol
    Dis 33:482–98.